Bollettino 18-26 novembre 2023

 

 

 

ANTIFONA D'INGRESSO: «Io ho progetti di pace e non di sventura. Voi mi invocherete e io vi esaudirò: vi radunerò da tutte le nazioni dove vi ho disperso».(Cf. Ger 29,11-12.14)

 

 

 

 

LA PAROLA DI DIO

PRIMA LETTURA (Pr 31, 10-13.19-20.30-31): Illusorio è il fascino e fugace la bellezza, ma la donna che teme Dio è da lodare

 

SALMO RESPONSORIALE (Sal 127): Beato chi teme il Signore

 

SECONDA LETTURA (1Ts 5, 1-6):siete tutti figli della luce e figli del giorno; noi non apparteniamo alla notte, né alle tenebre. Non dormiamo dunque come gli altri, ma vigiliamo e siamo sobri.

 

VANGELO: (Mt 25, 14-30):Avverrà come a un uomo che, partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e consegnò loro i suoi beni. A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno, secondo le capacità di ciascuno; poi partì.

 

Per mettere in pratica la Parola

Quando ritornerà Gesù alla fine del mondo oppure quando ciascuno si presenterà individualmente davanti a lui dopo la morte, esigerà di sapere cosa abbiamo fatto della nostra vita con i talenti, cioè le capacità naturali e soprannaturali che Dio ci ha donato.

La misura di valutazione non sarà le prodezze straordinarie ma l’impegno sincero e leale anche nelle cose le più ordinarie della vita. Dio conosce le potenzialità di ognuno; per Lui non conta tanto il molto oppure il poco quanto la piena misura di sé in ogni cosa in particolare in ciò che riguarda la partecipazione all’edificazione del suo Regno in terra. Conterà la buona volontà e la fedeltà anche nel poco: «Bene, servo buono e fedele, sei stato fedele nel poco, ti darò potere su molto; prendi parte alla gioia del tuo padrone».

Si tratta di essere servi operosi che fanno fruttare i talenti individuali e ogni volontà di Dio, testimoniandola a parole e a fatti. Il premio ne sarà la felicità eterna presso Dio.

 

LE FUNZIONI

Sabato 18, Ore 16.00: Confessioni

Ore 16.30: Santa Messa; si ricorderanno in particolare Maria, Alfredo Rota e familiari defunti

Domenica 19,Ore 8.30: Santa Messa; si ricorderanno in particolare tutti i nostri familiari vivi e defunti

Ore 11.00: Santa Messa del ringraziamento; si ricorderanno anche i coscritti defunti della Leva del 1953: Nano Massimo e Bovo Roberto

 

Lunedì 20, Ore 17.00: Santa Messa

Martedì 21, Ore 8.30: Santa Messa

      Mercoledì 22, Ore 17.00: Santa Messa

      Giovedì 23, Ore 8.30: Santa Messa

      Ore 21.00: Adorazione eucaristica

      Venerdì 24, Ore 8.30: Santa Messa

 

Sabato 25, Ore 16.00: niente confessioni

Ore 16.30: Santa Messa; si ricorderà in particolare Congiu Lidia (Trigesima)

Domenica 26,Ore 8.30: Santa Messa; si ricorderanno in particolare tutti i nostri familiari vivi e defunti

    Ore 11.00: Santa Messa

GLI AVVISI

 

  • Lunedì 20, ore 17.00: La Santa Messa sarà nel pomeriggio alle 17.00 anziché al mattino

 

  • Giovedì 23, ore 21.00: Adorazione eucaristica

 

  • La festa di santa Caterina di Alessandria del 25 novembre che quest’anno ricorre di sabato, si celebrerà lunedì 27 alle ore 15.30 nella cappelletta a Lei dedicata in Baldesco

 

 

L’ANGOLO DELLA GENEROSITÀ DEI PARROCCHIANI

Accetta il mio consiglio: sconta i tuoi peccati con l'elemosina e le tue iniquità con atti di misericordia verso gli afflitti (Daniele 4, 24)

 

  • Offerte Rota Lorenza con vendita del suo libro per il mutuo         € 360,00 (tot. €1.860,00)
  • Leva del 1950                                                                          € 100,00

GRAZIE DI CUORE

 

DEBITO RESIDUO (solo quota capitale) MUTUI PARROCCHIA

Dopo rate mensili di settembre 2023 (rata ISP: € 1158,41, rata BPM € 830,03)

  • Intesa san Paolo (ISP):                     € 77.687,65 /capitale iniziale di € 170.000, 00
  • Banco Popolare di Milano (BPM): € 78. 663,95 /capitale iniziale di € 120.000, 00
  • Totale debito residuo (quota capitale) al 30/09/2023: 156.351,60